Questo sito usa i cookies
Utilizziamo i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione in questo sito. Clicca su conferma se vuoi continuare la navigazione.
x


Eventi


LEGGERE I CLASSICI

Giovanni Boccaccio. Fragilità di un genio

Giovanni Boccaccio. Fragilità di un genio
12/12/2019 18:30  Casa Manzoni, via Morone 1 - Milano

Gran finale per il Circolo dei Lettori, prima della pausa natalizia. Insieme a Marco Santagata, saggista, narratore, vincitore del Premio Campiello 2003 e oggi autore di Giovanni Boccaccio – Fragilità di un genio (Mondadori), ci muoveremo per la penisola italiana del Trecento, approfondendo vita e opere di un narratore che ha elevato a somme vette la scrittura in volgare. Dalla mondana Napoli degli Angiò alla Firenze comunale, dalla Ravenna dantesca fino alla Milano abitata dal Petrarca, preclaro maestro di Boccaccio quanto Dante, seguiremo le ambizioni e le inquietudini di un uomo dalla curiosità onnivora sulla cui vita ha gravato l’ombra di un padre dalle acclarate abilità finanziarie e politiche, qualità che Boccaccio non possedeva ma, soprattutto, quella di una madre mai conosciuta. Assenza che lo indusse a indagare senza tregua nell’ignoto dell’universo femminile, riuscendo a conquistarlo solo per via letteraria. Intanto, insieme alla sua vita scontenta e solitaria, scorreva un secolo che definiva, per lungo tempo, i codici della letteratura italiana, in prosa e in versi.

Con Marco Santagata, in amabile conversare, Natascia Tonelli, studiosa del Trecento poetico, e Giulio Busi, filologo ebraista e studioso del Rinascimento.

 


Marco Santagata


Natascia Tonelli


Giulio Busi



Ingresso libero
fino a esaurimento posti



Si ringrazia :





Multimedia

Audio




Video

Intervista a Marco Santagata



Intervista a Giulio Busi



Gallery

Giovanni Boccaccio. Fragilità di un genio